Benvenuti

nel Bosco di Arichis

Il Bosco di Arichis Charming Home è un edificio rustico e accogliente e si trova nella campagna tra San Giorgio della Richinvelda e San Martino al Tagliamento, nel cuore del Friuli contadino. Fu proprietà dei Pecile e, grazie alla famiglia Lenarduzzi, che lo rilevò nei primi anni 2000, è diventato lo splendido casolare che puoi ammirare oggi. Noi lo gestiamo dal 2018. Chi siamo? Ci presentiamo qui!

Il Giardino e parcheggio

Oltre al giardino, dove non sfuggiranno agli occhi dei visitatori più attenti le bestiole che abitano i campi e i frutteti circostanti e che passano a salutarci all’alba o poco dopo il tramonto, a disposizione degli ospiti c’è anche un ampio parcheggio.

 

Le radici friulane

Al piano terra dell’edificio, le radici friulane del luogo prendono la forma del tipico fogolâr: letteralmente il “focolare”, attorno al quale le famiglie numerose della nostra terra si riunivano per riscaldarsi nelle rigide serate invernali e ascoltare racconti dalla voce ferma dei più anziani, mentre le donne, vere custodi del fuoco, vegliavano filando la lana o riparando calzini. Il nostro fogolâr è il posto della tranquillità: lì potrai rilassarti in compagnia di un bel libro, chiacchierare con altri ospiti o semplicemente goderti il momento.

 

Lavoro & Party

Mettiamo a disposizione dei nostri ospiti anche una sala riunioni: è ideale per incontri aziendali e conferenze che coinvolgano al massimo 40 persone. Ti forniamo un proiettore, i microfoni, la lavagna a fogli mobili e il collegamento a internet.
Questa stessa sala può essere riservata anche per festeggiare un evento speciale o per un incontro più informale, per la presentazione di un libro o per il compleanno del tuo bambino. Chiedici pure dettagli, se l’affitto della stanza può interessarti.

La storia

del Bosco di Arichis

Questa striscia di terra, detta Richinvelda, deve il suo nome a un cavaliere longobardo, Arichis, fiero conquistatore al pari dei suoi predecessori, che utilizzarono il Friuli Venezia Giulia come varco per la discesa verso Roma. Al nome “Arichis” si unisce la parola “Wald”, che ancora oggi in tedesco significa “bosco”.

La Richinvelda è tristemente nota per il tragico fatto di sangue del 6 giugno 1350: l’uccisione, da parte di alcuni friulani ribelli, del saggio patriarca novantaduenne Bertrando di San Genesio. Un cippo, proprio qui, vicino al nostro casolare, indica il luogo dell’agguato, mentre nel cimitero dell’adiacente chiesetta di San Nicolò il ferito fu portato a morire.

Ma tu non fare il longobardo! Se sei di passaggio, fermati da noi qualche giorno. Ti conquisteremo!